Translate to your language

My "Perfect Manicure" Routine - Mani curate in 10 step




Buon pomeriggio bellezze!

Oggi si torna a parlare di unghie, con un post su un tema che pare sia di tendenza, ma soprattutto utile a molte.

In particolare vi illustro la mia routine per avere una manicure perfetta, o quantomeno presentabile dato le mie unghie non troppo belle.
Comunque per come la vedo io, non è importante avere unghie splendide, ma curate.

Quindi ecco i miei step indispensabili.

1. Prima di tutto se ho lo smalto procedo a rimuoverlo con un dischetto di cotone imbevuto di solvente senza acetone.
Il mio solvente preferito: Cien, Lidl, €1,49

L'assenza di acetone è una caratteristica che
permette di non disidratare eccessivamente l'unghie nella rimozione dello smalto; devo però dirvi che a mio parere chi ha delle unghie molto grasse può tranquillamente usarlo, in modo da non dover utilizzare altri prodotti disidratanti.


2. Il secondo step per me riguarda il tirare indietro le cuticole; se necessitiamo possiamo anche usare un liquido apposito per ammorbidirle o lasciare le unghie in acqua per qualche minuto.
Se non avete cuticole sulle unghie questo step ovviamente non vi riguarda, e sono felice per voi.
 Possiamo usare per questo proposito sia i classici bastoncini in legno d'arancio che bastoncini in plastica che all'estremità presentano una punta tagliata in silicone, decisamente più morbida rispetto al legno ma ugualmente efficace.

CI tengo a sottolineare però una cosa: io non sono molto a favore di chi, non professionista e senza particolari necessità, rimuove del tutto le cuticole. Sono una forma di protezione per l'unghia, e se è vero che non sono bellissime da guardare, è anche vero che hanno una funzione, e rimuoverle del tutto a mio parere non è necessario, anzi. In molti casi si rischiano funghi e infezioni.
Ovviamente questa è solo la mia babbana opinione, da non professionista.

3. Dopo aver tirato indietro le cuticole procedo alla limatura.
Come detto più volte, mi piace utilizzare una lima in cartone o una lima in vetro, limando in una sola direzione e staccando la lima dall'unghia quando ho finito il bordo.
In questa maniera non genero calore sull'unghia: fattore che è spesso causa di sfaldamenti e indebolimento generale dell'unghia.
Le grane consigliate sono abbastanza comuni, come la 100/180, o anche la 80/120; tutte grane che trovate tranquillamente in qualsiasi negozio, sia specializzato che nella grande distribuzione.

Posso assicurarvi che da quando uso questo metodo le mie unghie sono diventate molto più forti, non si sfaldano praticamente più e di conseguenza sono più ordinate e curate. Provare per credere!

4. Che io voglia applicare poi lo smalto o meno, procedo a opacizzare l'unghia con un buffer.
Il buffer è uno strumento per me indispensabile, ovvero una lima a grana finissima che lima pochissimo ma opacizza l'unghia, rimuovendo gli strati grassi e permettendo quindi maggiore grip per tutto quello che metteremo poi.
Quando passo il buffer lo faccio su tutta l'unghia e poi lungo il bordo libero, che essendo stato limato in precedenza è rimasto un po' ruvido. Così evito di graffiare me e chi mi sta intorno ;)

5.Dopo la limatura e il passaggio del buffer procedo a rimuovere tutta la polvere in eccesso con una spazzolina apposita, in modo da non avere rimasugli di polvere sulle unghie o lungo il bordo libero, che si vedrebbero una volta applicati base e smalto.

6. Ora è il momento della base. Non utilizzavo prima un base coat prima dello smalto, ma dopo aver avuto su il gel per più di un anno avevo necessariamente bisogno di uno strato protettivo tra l'unghia e lo smalto.
Difatti possiamo usare sì dei trattamenti base, come trattamenti al calcio o alla cheratina per rinforzare le unghie, che sbiancanti, antimacchie, indurenti e chi più ne ha più ne metta.
Personalmente non utilizzo basi trattamento troppo spesso, circa una volta ogni due settimane.
Per le restanti manicure mi sta piacendo molto il base coat Essence The Gel Nail Polish.
Stendo una passata e lascio asciugare per bene.
E' importante lasciare asciugare perfettamente ogni passata per evitare la formazione di bollicine di aria o sollevamenti, comuni soprattutto in estate.

7. Dopo la base è finalmente il momento del colore!
Qui l'unico limite è la fantasia. Monocolore, nailart, french manicure... sta a voi.
Per la manicure classica, applicate due passate di colore, lasciando asciugare bene prima di procedere alla successiva.
**Il mio metodo per stendere lo smalto è semplicissimo: faccio una passata al centro dell'unghia, dal giro cuticole fino al margine libero, poi a destra e infine a sinistra. Con 3 movimenti riesco a coprire tutta l'unghia, con ogni applicatore, dal più piccolo al più largo.**

8. Uno degli step più importanti: sigillare il lavoro con un topcoat.
Va benissimo il semplice smalto trasparente, ma io credo che ci siano in commercio smalti appositi che fanno meglio il loro lavoro, come il topcoat Essence The Gel Nail Polish.
Effetto opaco, lucido, extralucido, pailettato.. a voi la scelta.
L'importante è sigillare bene il lavoro appena fatto, sia sui bordi che sul margine libero, per evitare sbeccature e aumentare la durata dello smalto.

9. L'ultimo step per me coincide con l'applicazione di un olio o una crema per le cuticole, per idratarle e nutrirle: cuticole ben idratate infatti non ricoprono l'unghia. Prevenire è meglio che curare!
La mia crema cuticole preferita FM
 **Un trucchetto è quello di applicare il prodotto anche sotto l'unghia, lungo la linea di congiunzione tra polpastretto e margine libero**

Vedo che molte anticipano questo step rispetto all'intera manicure, ma è totalmente sbagliato: un olio o un grasso sull'unghia e vicino vengono assorbiti e alterano il grip della superficie dell'unghia, che così rigetterà prima lo smalto o i prodotti che andrete ad utilizzare.

10. Uno step facoltativo, ma anche amato da molte, consiste nell'utilizzare un prodotto a rapida asciugatura: spray, goccine, smalto...oramai sul mercato ce ne sono di tutti i tipi. L'importante è che non sia un prodotto a base oleosa, o che altrimenti venga usato come step finale. I grassi e gli oli sono nemici dello smalto!


Per completezza voglio aggiungere qui, fuori categoria, alcuni step che possono essere utili a coloro che magari non hanno troppa dimestichezza con lo smalto.

Prima di applicarlo, subito dopo la base, può essere utile stendere un prodotto peel-off o della semplice colla vinilica leggermente diluita sul giro cuticole: in questo modo anche se lo smalto andrà fuori dai bordi vi basterà aspettare che il prodotto sia asciutto e poi rimuoverlo, avendo dei bordi perfetti.

In alternativa, per chi ha la mano più ferma, può essere utile bagnare un pennello da eyeliner o comunque un pennello sottile nel solvente, e passare con quello sugli eventuali errori commessi. E' una soluzione un po' più di precisione appunto, ma ve la sconsiglio se non avete la mano ferma, perché è più facile sbagliare e rovinare tutto che aggiustare il risultato :P

Più semplice e pratico può essere utilizzare le penne correttive per smalto che molti brand propongono sul mercato. Personalmente non credo siano troppo utili, soprattutto in caso di sbavature minime. Le punte di norma sono abbastanza grandi, quindi per un piccolo difetto potreste ritrovarvi a prestare un'attenzione e una precisione sproporzionate rispetto all'entità del danno. Più semplice a mio avviso usare colla o un prodotto peel-off.


Ecco tutti i miei step e consigli da babbana ^^
Ovviamente io mi trovo bene con questi passaggi, riesco a realizzare una manicure completa in meno di 30 minuti e a farla durare fino a 7 giorni come nuova.

Se avete qualche altro consiglio o trucchetto mi raccomando, non siate avare e condividetelo pure nei commenti! :P Oltre a farmi sapere, se vi va, come realizzate voi le vostre manicure!

Commenti

  1. Post molto utile :) anche secondo me è buono semplicemente averle curate..mettere o meno lo smalto non è importante a mio avviso.

    allyouneedisrockbeauty.blogspot.it

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono totalmente d'accordo!
      Una mano curata è bella anche al naturale ^^

      Elimina
  2. Ciao cara, grazie per questo articolo dettagliato, anche io credo che prenderò una crema cuticole!! Un bacio a presto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Indispensabile, ma anche un olio o una crema mani molto idratante va benissimo ^^
      Un abbraccio!

      Elimina
  3. Super interessante hahaha io molti step li salto proprio.. dovrei cominciare a fare le cose per bene.. hahahah

    http://angolodellamisantropia.blogspot.it/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara ahahha anche io fino a meno di un anno fa mettevo solo una passata di smalto, nemmeno due ahahah senza topcoat nè altro!
      Ma dopo essere passata al gel e aver visto che posso far durare lo smalto anche fino a una settimana mi sono messa d'impegno, e ora ho dei bei risultati *-*
      Anche se questa pacchia dura poco ahahah a breve spero di tornare a fare gel o acrilico e sbizzarrirmi!

      Elimina
  4. Ciao Gloria!
    Questo post è davvero interessante e dettagliato.
    Io sono una fan della manicure, ma spesso salto alcuni passaggi che sarebbero fondamentali per mantenere le unghie sane e curate..cercherò di migliorare :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Maddalena!
      Sono felice che il post sia stato utile ^^
      Anche io fino a non molto tempo fa saltavo praticamente tutti gli step, ma dopo aver preso la mano è diventato tutto più semplice e soprattutto duraturo ^^

      Elimina
  5. bellissimo post interessante e ben dettagliato mi tornera davvero utile
    nuova lettrice :)
    https://zialinetta.blogspot.it/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Benvenuta Lina ^^
      Felice che il post sia tornato utile :*

      Elimina
  6. Ciao. I prodotti di essence per la nail care mi piacciono. Ho un rimuovi cuticole di Essence che nonostante il basso costo, funziona benissimo. Nuova lettrice. Baci
    http://freevoliamoci.blogspot.it/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao cara!
      Essence sicuramente ha degli ottimi prodotti unghie in catalogo.
      Ne ho nominati solo due, ci sarebbe da parlarne per ore!

      Grazie per essere passata!

      Elimina
  7. Complimenti per il post! Mi piace moltissimo come hai schematizzato tutti i passaggi! Ti confesso che io alcuni purtroppo li salto per pigrizia!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao cara! Sono felice che il post sia stato utile ^^
      Mesi fa anche io non facevo praticamente nulla oltre mettere lo smalto colorato, ma dopo aver visto dei bei risultati mi sono messa d'impegno e ora è tutto più semplice!

      Elimina
  8. nice blog =)
    following each other?
    xoxo
    https://la-colorful-passion.blogspot.nl/

    RispondiElimina
  9. This is an awesome post!
    Would you like to follow each other? Follow me on Blog and Google+ and I'll follow you back!
    Blog ♡Reckless diary by Anya Dryagina♡
    My ♡Instagram♡

    RispondiElimina
  10. Complimenti per il post super dettagliato e grazie mille per alcune dritte che non conoscevo!
    Un bacione My Golden Glitter Corner ♥

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Felice di esserti stata utile!

      Un abbraccio

      Elimina
  11. Ciao Gloria! molto bello l'articolo e anche molto interessante!
    volevo complimentarmi per la nuova grafica del blog, molto molto elegante ma pulita e semplice, brava!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ila!!
      Grazie milleee *-* Sono felice che ti piaccia!
      Avevo proprio bisogno di cambiare, ci voleva ^^

      Un abbraccio!

      Elimina

Posta un commento

I commenti sul blog ci aiutano a crescere, quindi non abbiate paura di lasciarne.
Se lasciate il vostro link passerò con piacere da voi, basta farlo con educazione possibilmente evitando lo spam aggressivo :)
Grazie per la collaborazione!

Subscribe and Follow me on...

Comments system

Join the family!

Post popolari in questo blog

Haul Shop Miss A, prime impressioni e swatches!

Wycon Color Power Refill Eyeshadow - Swatches & Review

Review Pure Vie 88 Color Nude Palette